Escursione a Cima XII dalla Val di Sella: tra Veneto e Trentino

L‘escursione a Cima XII (o Cima Dodici) che andiamo a raccontarvi è davvero affascinante e l’itinerario si sviluppa tra il Trentino ed il Veneto. Si parte infatti dalla Val di Sella, una valle laterale della Valsugana nota per ArteSella, di cui parleremo in altro post, e la parte più settentrionale dell’Altopiano dei Sette Comuni, a pochi chilometri da Asiago.

Dal diario di viaggio al blog

Sono trascorsi circa due anni da quando abbiamo vissuto quest’avventura. In quell’occasione IlA aveva appuntato un breve racconto della giornata nel proprio Diario di Viaggio rimasto inedito fino ad oggi, mentre Alby aveva realizzato e pubblicato un video che voleva raccontare l’escursione dalla Val di Sella a Cima XII.

La vetta rappresentava una “prima” assoluta da quel versante per entrambi, ma Alby l’aveva già conquistata partendo però dalla zona di Malga Galmarara sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni (leggi il racconto di ilAlby.com per Asiago.it: Cima XII dall’Altopiano di Asiago).

Cima XII vista da Bivio Italia, salendo da Malga Galmarara

Cima XII (o Cima Dodici) è nota anche come Ferrozzo dall’italianizzazione del nome cimbro, Freyjoch che deriva da Frey-joch ovvero giogo di Frea (divinità scandinava a cui era stato dedicato il nome della montagna).
E’ la vetta più alta dell’Altopiano di Asiago Sette Comuni e di tutta la provincia di Vicenza con i suoi 2336 metri di quota e si trova nella parte nord dell’Altopiano, sul confine con il Trentino. La Cima infatti si trova in parte in territorio Veneto ed in parte Trentino. L’attuale nome Cima XII deriva da una curiosa motivazione: il paese di Borgo Valsugana, nella Valsugana, alle ore 12 in alcuni periodi dell’anno vede scomparire per alcuni minuti il sole, eclissato da un cono d’ombra proveniente dalla cima del monte.

[leggi su Asiago.it > Itinerario escursione a Cima XII – Altopiano di Asiago Sette Comuni]

Torniamo all’itinerario Val di Sella –  Baita Lanzola – Porta Kempel – Cima XII e, a distanza di un pò di tempo, ecco gli appunti di viaggio in parte rielaborati per una migliore lettura ed il video!

Il racconto dell’ascesa a Cima XII

Cima XII vista da Olle – Borgo Valsugana

28 Giugno 2015. Partenza all’alba, neanche una nuvola. Si annuncia una giornata strepitosa. Lasciamo la macchina qualche chilometro poco dopo Olle, frazione di Borgo Valsugana in Val di Sella – Loc. “Albergo Cacciatore” M. 848. Il cartello SAT indica il sentiero 208 “Sella – Cima XII” e stima in 4 ore e 30 minuti il tempo per raggiungerla.

Si parte: 45′ di ripido bosco fino a 1315 M di Baite Lanzola. Si attraversa un “prato” di erbe, ortiche e piante fino al ginocchio. Il sentiero si intuisce soltanto (si vede che non è molto frequentato..) e poi si trasforma in roccioso e quasi verticale fino a Porta Kempel 2144 M.

Il paesaggio grazie alla giornata limpidissima è spettacolare per tutta l’ascesa. Si vedono il Lagorai, le Dolomiti di Brenta, i laghi di Levico e Caldonazzo, lo Spitz Verle o Pizzo di Levico, Cima Mandriolo ecc.

Da Porta Kempel, un’oretta di falsopiano con saliscendi fino ai piedi di Cima XII. Il dislivello e la fatica iniziano a farsi sentire ma ormai solo 200 D+ ci separano dalla cima. Il paesaggio della cosiddetta “parte alta” dell’Altopiano dei Sette Comuni è quasi lunare.

Dopo l’ultima asperità tra i pini mughi, chiudiamo l’ascesa in 4 ore. La vista dalla vetta è a 360°, dal Caldiera e l’Ortigara al Portrule, da Borgo Valsugana a Cima d’Asta. Dopo una pausa con pranzo al sacco, rigenerante, alle 12:00 ripartiamo: ci attende una discesa impegnativa. Grande fatica ma immensa soddisfazione.

Dislivello positivo totale di circa 1500 metri per circa 17 chilometri di sviluppo. Si consiglia di affrontarlo solamente se ben preparati fisicamente e dotati di idonea attrezzatura. Non ci sono punti di appoggio lungo il percorso aperti al pubblico. Non può mancare una cartina dei luoghi: consigliamo “CAI – Altopiano dei Sette Comuni” (ed. 2003).

La sera poi chiusura in bellezza a guardare la proiezione del film “Torneranno i prati” del regista Ermanno Olmi, girato interamente sull’Altopiano dei Sette Comuni, presso Villa Cà Erizzo Luca a Bassano del Grappa.

Il video racconto da vedere!

Info e link utili

Itinerario da Malga Galmarara – di ilAlby per Asiago.it
Il portale dell’Altopiano di Asiago Sette Comuni
– sito internet
Azienda per il Turismo Valsugana
– sito internet

Mappa

Itinerario e altimetria

Commenti